Il provincia di Reggio E. la caccia alla volpe è legale. In provincia di Reggio E. pittare la volpe è illegale.




Officine Reggiane oggi: Chi vive e chi pitta, e chi pitta, pitta chi vive.


lo Scoiattolo BAM, Appennino Emiliano, zona Vedriano di Canossa.




REVE+ e Collettivo FX




LA SCATOLA. Ex Officina Reggiane.

Qualche tempo fa, tramite un amico, ci è arrivata una scatola proveniente delle ex-officine reggiane con allegata una frase: "so che la saprete sfruttare". La scatola conteneva decine di fototessere di ex-lavoratori, senza nome o con nomi illegibili.
Non avevamo voglia di buttarla sulla nostalgia (magari sottolineando come quella scatola contenesse una storia finita, in abbandono, distrutta) ma abbiamo preferito essere produttivi ricavando da quelle fototessere dei quadri e dando a quei volti anonimi un nome legato alle reggiane di oggi (nomi "d'arte" di writer e degli Street artist che negli ultimi tre anni hanno prodotto centinai di pezzi lì alle reggiane).

P.S. non riteniamo questa scatola di nostra proprietà, ma siamo i custodi temporanei fino all'apertura del museo delle reggiane previsto nel padiglione 19, di fianco al Tecnopolo










Casa Cantoniera Bettola, Reggio Emilia.

La Priama a Casa Bettola.
Murales dedicato a La Priama, una partigiana che ha combattuto per i diritti civili durante dopo la guerra.
Casa Bettola, una casa cantoniera occupata e ristrutturata diventata un vero riferimento per il quartiere per le numerose attività culturali e didattiche che porta avanti.
Un ringraziamento ai ragazzi di Casa Bettola e in particolare a Simon Armini.

Il segnapunti antirazzista per Mediterraneo antirazzista, Quartiere Ballaró, PALERMO.

Ecco i punti vincenti: GANDHI, MANDELA, MALCOM X, SAN SUU KYI, ZAPATA, CAPO GIUSEPPE (Nativo indiano d'America).
ed ecco i punti perdenti: MILOSEVIC (Serbo contro i Bosniaci mussulmani), EICHMANN (burocrate nazista), GRAZIANI (Gerarca Fascista in Libia ed Etiopia), CHIVINGTON (Militare Americano colpevole dei massacri indiani), BAGOSORA (Militare responsabile del genocidio in Ruanda).
 
 




Sant'Agostino Invadente. S'Agostino Street Art Festival. Caltagirone (CT).

Sant'Agostino Invadente perché la cultura non è qualcosa di discreto, tranquillo, sereno e buonista, ma una responsabilità, un "peso" che bisogna approfondire, studiare e sfruttare.


Pittata a 4mani con i ragazzi dell'associazione Lievito. PALERMO.



Per vedere meglio il modo utilizza la Scuola. Scuola nella periferia di Mostar. MOSTAR STREET ART FESTIVAL

NOTE: metre pittavamo sono arrivati parecchi ragazzi pieni di entusiasmo....e così gli abbiamo messi a produrre.


Dagli spari alle stelle con Aleksa Santic. by ASTRO NAUT+Collettivo FX. MOSTAR Street Art Festival.

Da un muro crivellato di pallottole si è arrivati nello spazio, trasformando gli spari in stelle, il tutto accompagnati da Aleksa Santic (poeta e scrittore di Mostar).
Pensato e Pittato con l'ASTRO NAUT.
Per Street Arts Festival Mostar





Fuksas è andato a rubare le palle a San Nicola. Ex-Caserma Liberata, BARI.

 La storia è questa: al centro di Bari c'è una ex-caserma storica, con parco ed edifici parecchio interessanti. Che idea ha avuto l'archistar Fuksas? Farci un enorme auditorium per 4mila persone (a bari c'è già il Petruzzelli e un'altro Auditorium da 1000 persone praticamente inutilizzato) con annessa ferrovia. Ora la colpa sarà di altri, ma questo atteggiamento di rapina del territorio da coloro che dovrebbero essere i più illuminati, ha un po' stancato.
E così che proprio lì non si poteva fare altro che Fuxas che 'è andato a rubare le palle a San Nicola' (detto barese).


 

Articolo per manifestazioni

Abbiamo un "Articolo per manifestazioni" per la salvaguardia della cultura: è l'articolo 9 della Costituzione.
Così abbiamo pensato di mettere a disposizione 15 cartelloni 100x60cm in cui viene ricordato che è la Costituzione stabilisce tra... i suoi Principi Fondamentali che deve Sviluppare la Cultura e Tutelare il Patrimonio Artistico.
I cartelloni sono a disposizione di chi deve affrontare una manifestazione ad eccezioni di movimenti e partiti politici. Non chiediamo nulla in cambio se non che a fine utilizzo vengano restituiti in tempi brevi in modo da essere a disposizioni di altri.